Home Idee ai fornelli Replicare specialità e piatti tipici provati in viaggio: Trionfo assicurato? …Parliamone!

Replicare specialità e piatti tipici provati in viaggio: Trionfo assicurato? …Parliamone!

di SecondChef

L’estate è sicuramente l’occasione per staccare la spina e ricaricarsi. Mare, montagna, città d’arte, mete orientali o paesaggi nordici, ce n’è per tutti i gusti. Spesso, ciò che rende davvero unici i nostri viaggi, sono le nuove esperienze legate al cibo locale. Ed è proprio in quel momento di massimo piacere, che si accende, diciamo, la lampadina culinaria: “Questo lo dobbiamo assolutamente rifare a casa!”…

Ecco, ci siamo, hai conquistato la ricetta segreta barattandola per la collana della tua trisavola con il ristoratore locale, recuperato pazientemente ingredienti rarissimi e stravaganti, e al tuo rientro, organizzato una cena tra amici e parenti con tanto di candelabri etnici… e naturalmente video proiezione della vacanza. Ma basterà questo per ricreare i piatti caratteristici e portare sulla tua tavola quell’esperienza indimenticabile?

La vera sfida: ricreare il gusto autentico.

Ne sa qualcosa Aurora, appena tornata dall’Indonesia, ancora reduce dal jet leg, non stava nella pelle dall’organizzare la sua cena etnica dei sogni. Aveva previsto ogni dettaglio, combinazioni di ingredienti, quantità, tempi di cottura e salse di accompagnamento… ma non aveva fatto i conti con alcune variabili da non trascurare.

#1 Reperire tutti gli ingredienti specifici può diventare un vero proprio incubo: oggi, nelle grandi metropoli della penisola, non mancano negozi di alimentari specializzati in prodotti etnici e dal mondo. Anche gli e-commece dedicati sembrano aver ricevuto un discreto successo. Eppure spesso, replicare i cibi dall’estero, vuol dire anche avere a che fare con alimenti confezionati dalle scadenze ormai superate o le cui istruzioni di preparazione sono scritte in lingue indecifrabili. Risultato? Livello di stress raggiungibile: 9.5.

#2 Assaggiare lo stesso piatto ma… a km di distanza non è mai come rivivere l’esperienza, immersi nella cultura locale, negli odori e nelle usanze tipiche e… ultimo ma forse più importante, fuori dallo stress della routine quotidiana.

Ricapitolando: la cena non era andata così male, ma la frustrazione di Aurora era palese…

Sarà capitato anche a voi di trovarvi in situazioni simili. Ebbene, la soluzione più efficace e veloce per presentare un menù coi fiocchi potrebbe essere quella di proporre dei piatti semplici, di quelli che ci vengono sempre a colpo sicuro, aggiungendo però ingredienti meno comuni.

O meglio, integrare piccoli elementi scoperti in viaggio (quelli che riusciamo a reperire senza impazzire, mi raccomando, la cucina deve essere un piacere!) per rendere ciò che sappiamo fare meglio ancora più speciale. Questo, cari lettori, è anche il trucco preferito di SecondChef, li vostro secondo in cucina!

Alternativa infallibile

I piatti pronti di SeconChef sono perfetti per chi non vuole rinunciare alla tradizione italiana, sperimentando allo stesso tempo influenze culinarie dal mondo. Ecco le tappe del nostro nuovo viaggio gastronomico, da sperimentare direttamente dalla tua cucina:

Bocconcini di pollo al curry con riso basmati vede protagonista un mix di colori, consistenze e sapori che sanno subito di vacanze in India: grazie all’unione di riso basmati dal sapore delicato, e di teneri bocconcini di carne bianca immersi in una salsa speziata e cremosa, sentirete il richiamo della tradizionale ricetta del Chicken Tikka Masala, una delle ricette indiane più diffuse nel mondo dal mix di sapori unico.

Prossima tappa la Spagna, non potete infatti perdervi questo ricco piatto della cucina spagnola, “piatto unico” in tutti i sensi: Paella mista alla Valenciana. Scenografico, ricco di sapori e ingredienti che si bilanciano perfettamente. Riso, pesce, zafferano, verdure, ma anche pollo e piselli per una vera esplosione di gusto. Un vero inno per questa Paella al sapore di mare…ma anche di terra!

Un’ alternativa al tradizionale piatto marocchino Tajine di pollo: la Tagliata di pollo al sesamo con riso e verdure, un pasto perfettamente bilanciato in cui le proteine magre del pollo, incontrano un mix scoppiettante di riso basmati e riso rosso, zucchine, melanzane, peperoni e il tocco croccante del sesamo. In altre parole? Gustosissimo cibo proteico con pochi grassi.

In Conclusione

Fateci sapere nei commenti le vostre alternative provenienti dalla cucina estera che vi ha fatto sognare… Per oggi è tutto, ricordate, siate curiosi e non abbiate paura di sperimentare!

E se non lo avete ancora fatto iscrivetevi alla Newsletter di SecondChef per rimanere sempre aggiornati sulle novità.

TI POTREBBE PIACERE

Lascia un commento